Tokyo, è l’ora della partenza

21 Luglio 2021

Giovedì decolla da Fiumicino il primo ampio gruppo azzurro verso i Giochi Olimpici in Giappone con il DT Antonio La Torre. In volo anche Jacobs, Crippa e Re

 

Nel bagaglio c’è tanta concentrazione e altrettanta emozione. Sullo smartphone l’app per il tracciamento e il risultato del tampone, in un’Olimpiade che fa di tutto per fronteggiare il contagio. E per ciascuno degli azzurri, un carico di consapevolezze, speranze e obiettivi a cui mirare. È un aereo che sognavano e aspettavano da anni: giovedì è il giorno della partenza verso il Giappone per un nutrito gruppo di atleti azzurri convocati per le Olimpiadi di Tokyo. Dall’aeroporto di Fiumicino (Roma), decollano, tra gli altri, il primatista italiano dei 100 metri Marcell Jacobs, il recordman dei 400 Davide Re, il primatista di 3000, 5000 e 10.000 Yeman Crippa, i freschi campioni europei under 23 Alessandro Sibilio (400hs) e Nadia Battocletti (5000), i siepisti Ahmed Abdelwahed e Zoghlami (Ala+Osama) primi azzurri in assoluto a gareggiare per l’atletica (venerdì 30 alle 9 del Giappone, le 2 in Italia) e più in generale gli atleti impegnati nelle prime giornate a cinque cerchi. 

Con loro, è il momento di raggiungere i Giochi Olimpici anche per il Direttore tecnico delle squadre nazionali Antonio La Torre, il vice DT Roberto Pericoli e una parte dello staff tecnico. Per tutti, è in programma qualche giorno di adattamento al fuso orario (sette ore) alla Waseda University di Tokorozawa che sta già ospitando gli azzurri dell’atletica partiti negli scorsi giorni, ovvero Gianmarco Tamberi, Filippo Tortu, Leonardo Fabbri e Zane Weir, insieme ad altri portacolori dell’Italia Team di varie discipline. Poi, a una manciata di giorni dalle gare, il trasferimento al Villaggio Olimpico di Tokyo. Altre partenze sono in calendario nei giorni successivi, in base all’ingresso in gara alle Olimpiadi. Per marciatori e maratoneti, la capitale giapponese è soltanto una tappa di passaggio prima di raggiungere l’Odori Park di Sapporo, sull’isola di Hokkaido, circa 800 km di distanza in linea d’aria da Tokyo, teatro delle gare su strada previste negli ultimi quattro giorni dei Giochi.

LA SQUADRA ITALIANA - PROGRAMMA ORARIO - ISCRITTI - GLI AZZURRI IN GARASTATISTICS HANDBOOKTUTTE LE NOTIZIE - IL SITO DEI GIOCHI OLIMPICI - IL SITO DI TOKYO 2020

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 GIOCHI OLIMPICI