Festa dell'Endurance a Modena: titolo italiano per Pasquinucci nei 1500 allievi

17 Ottobre 2020

Prima giornata dei Campionati Italiani a Modena delle gare di mezzofondo e marcia nell'ambito della Festa dell'Endurance.

 
Prima giornata della Festa dell'Endurance a Modena, organizzata dalla Fratellanza 1874 Modena, che assegneranno nel corso delle 2 giornate 34 titoli nazionali fra assoluti, promesse, juniores e allievi.
Subito, in una delle prime gare del programma, arriva una grande soddisfazione per l'atletica della Emilia Romagna e della società organizzatrice, con la vittoria nei 1500 metri allievi di Alessandro Pasquinucci.
Con il tempo di 3.59.75 realizzato il 13 settembre scorso a Correggio lo portava a essere il 4° dei 5 atleti con accredito inferiore ai 4 minuti, ma Pasquinucci, con grande classe, ha vinto alla grande la gara, con il tempo di 4.01.56, quasi 1 secondo di vantaggio sul 2° classificato. Con questa vittoria negli allievi, l'Emilia Romagna aggiunge un altro titolo fra gli under 18 dopo quelli vinti da Habiba Faissal nei 200 metri e Francesca Orsatti nel triplo nella prima parte di gare valide per i Campionati Italiani Allievi, che si erano svolte a Rieti a metà settembre. Ed è anche un nuovo successo nei 1500 metri allievi dei Campionati Italiani per un atleta della Fratellanza, a distanza di 3 anni del successo a sorpresa di Nicolò Barbieri.
Nei 1500 metri allievi hanno gareggiato anche Mattia Turchi (Atl. Imola Sacmi Avis) 18° in 4.08.00, Cesare Linguerri (Atl. 85 Faenza) 20° in 4.08.71, Davide Lanconelli (Atl. Imola Sacmi Avis) 30° in 4.11.79, Edoardo Bruzzi (Fratellanza 1874 Modena) 47° in 4.16.52, Attilio Dermot Arisi (Atl.

Reggio) 52° in 4.18.85.
Un altro podio per l'Emilia Romagna nei 1500 metri arriva dalle junior donne: Giulia Cordazzo, altra atleta della Fratellanza, si piazza al 3° posto con 4.32.19, migliorando il primato personale, a coronamento di una stagione che l'aveva vista partire con un personale di 4.40.00, per poi scendere a 4.33.50 nell'unico 1500 disputato quest'anno. Giulia Cordazzo mette in fila quasi tutte le migliori specialiste della gara, alcune accreditate con tempi parecchio inferiori al suo personale: la precedono solo Marta Durante (Atl. Ponzano) con 4.31.56 e Sophia Favalli (Free Zone) con 4.32.80. Nella graduatoria regionale all time under 20 la Cordazzo si porta al 6° posto, preceduta solo da Laura Fogli con 4.20.96 (1978), Valentina Costanza 4.25.44 (2005), Michela Tombaccini 4.29.98 (1993), Sara Ferrari 4.30.08 (1996) e Elena Romagnolo 4.31.98 (2001).
Nei 1500 metri junior f. anche il 18° posto di Francesca Vercalli, compagna di club di Giulia Cordazzo, con 4.59.40 e il 20° di Martina Ciliberti (Modena Atletica) con 5.06.53.
Nelle altre gare di 1500 metri che hanno scandito la mattina della prima giornata della Festa dell'Endurance, 5° posto per Riccardo Gaddoni (Atl.

Imola Sacmi Avis) nelle promesse maschili, con 3.52.81, primato personale migliorato di 51/100; in questa categoria anche il 12° posto di Andrea Cilea (Modena Atletica) con 3.57.39, il 20° di Mattia Marci (Cus Parma) con 4.02.32 e il 23° di Giacomo Mulloni (Virtus Emilsider Bologna) con 4.05.01.
Nei 1500 metri juniores maschili in gara 2 atleti della Corradini Rubiera: 18° posto per Jose Catelani in 4.07.08 e 24° Davide Vandelli in 4.13.21.
Nei 1500 metri assolute femminili in gara una sola atleta della regione, che ha corso nella seconda serie: complessivamente si piazza al 18° posto Flavia Aleotti (Francesco Francia) in 4.34.69, 2° tempo in carriera.
Nei 1500 metri promesse femminili 12° posto per Margot Basile (Fratellanza 1874 Modena) in 4.41.83.
Nei 1500 metri allieve 11° posto e primato personale per Chiara Setti (Francesco Francia) in 4.48.40: seguono Giulia Favalesi (Cus Parma) al 17° posto con il tempo di 4.51.50 e Demetra Tarozzi (Pontevecchio Bologna) al 25° in 4.59.17.

E ora nel pomeriggio le gare delle siepi, con altri 8 titoli in palio.
Tra i 24 podi in palio nelle 8 gare di siepi (2000 metri per allievi, 3000 per le altre categorie) arriva un'altra medaglia per l'Emilia Romagna: nei 2000 siepi promesse femminili Chiara Bazzani (Fratellanza 1874 Modena) conferma il 2° posto del 2019 e si prende anche quest'anno la medaglia d'argento con il tempo di 10.53.67, suo miglior tempo stagionale e 2° in carriera. E' anche il 3° podio di questi Campionati delle gare di Endurance per la Fratellanza 1874 Modena che conferma ancora una volta la propria valenza nel mezzofondo nazionale.
Nei 3000 siepi promesse femminili anche il 9° posto per Chiara Tognin, compagna di club della Bazzani, con il tempo di 11.51.81 e il 12° di Giorgia Bacchilega (Atl. Lugo) in 12.22.43.
Nelle gare maschili delle siepi anche il 6° posto di Roberto Boni (Self Montanari Gruzza) nei 3000 siepi promesse maschili in 9.22.65 e il 10° di Davide Rossi (Fratellanza 1874 Modena) con il tempo di 9.29.72.
Nei 3000 siepi juniores maschili 13° posto per Gian Marco Ronchetti (Fratellanza 1874 Modena) in 9.55.00 e 18° posto per Simone Brunelli (Endas Cesena) in 10.23.76.

Risultati in aggiornamento

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: